Su indirizzo dell’Amministrazione Comunale, anche le Farmacie Comunali Pistoiesi donano farmaci da banco ai bisognosi, insieme ai cittadini.

L’Amministratore Unico Alessio Poli – Far.Com. farà la sua parte, potenziando di un ulteriore 20% le quantità raccolte dalle farmacie pubbliche durante la settimana del Banco Farmaceutico.

Anche il prossimo anno faremo lo stesso!

Anche quest’anno si è chiusa la settimana di raccolta del farmaco promossa dal Banco Farmaceutico in favore di enti assistenziali che provvedono quotidianamente ai bisogni di persone indigenti che non possono permettersi di acquistare generi di prima necessità e medicinali.

E anche in questa occasione le Farmacie pubbliche Far.Com. hanno aderito all’iniziativa e raccolto i medicinali sui territori di Pistoia, Quarrata, Agliana e Larciano, generosamente donati dai clienti, in favore di Caritas Pistoia, Caritas Agliana, Caritas Quarrata e Farmadono Caritas Pieve a Nievole.

In occasione del ventennale dell’evento, la giornata di raccolta del farmaco è stata trasformata in una settimana di raccolta e rispetto allo scorso anno le farmacie aderenti all’iniziativa sono passate da 14 a 20. È anche per questi motivi che i risultati sono stati più che soddisfacenti.

Dai dati forniti dal Banco Farmaceutico, nel 2020 sono stati raccolti dall’area Pistoiese 2.584 confezioni di farmaci per un valore pari a 18.463 euro, a fronte delle 1.099 confezioni del 2019.

Per le Farmacie Comunali Pistoiesi – dichiara l’Amministratore Unico di Far.Com. – la raccolta di medicinali da banco è stata un successo. Quest’anno le sette Farmacie Comunali hanno raccolto dai cittadini, donazioni per un totale di 1.299 confezioni. Grazie a questi risultati, che sono un esempio di solidarietà importante, è maturata l’idea di potenziare l’iniziativa con una ulteriore donazione di 260 farmaci, il 20% di quanto donato.

Grazie a questa decisione, i farmaci donati al territorio, dai cittadini e dalle farmacie pubbliche, ammonteranno a 2.844 confezioni.

Numeri importanti, che rendono bene l’idea di come i pistoiesi abbiano accolto con favore l’iniziativa che è stata pubblicizzata oltre che nelle farmacie, con il materiale fornito da Banco Farmaceutico, anche sul sito internet aziendale, sul volantino mensile e sui canali social delle Farmacie Comunali.

Un ringraziamento a tutti i volontari degli enti beneficiari che durante tutta la settimana del banco farmaceutico hanno supportato i farmacisti nelle procedure amministrative legate alle donazioni; un ringraziamento particolare anche ai volontari dell’Associazione Diabetici Pistoiesi che si sono resi disponibili a coprire il servizio presso la Farmacia Comunale n°6 di Agliana pur non essendo direttamente parte in causa.