L’Amministrazione Comunale, le Farmacie Comunali Farcom e le Associazioni di Volontariato unite per festeggiare un anno di grande collaborazione sul territorio

Ieri pomeriggio, venerdì 14 dicembre, in piazza Duomo si è svolto un incontro tra l’amministrazione comunale, Farcom e le 36 associazioni di volontariato del territorio come momento conclusivo del percorso intrapreso con la pubblicazione del bando delle Farmacie comunali, in estate, destinato a progetti di ambito sociale.
Un momento di condivisione, quello organizzato oggi, a cui hanno partecipato il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, il vicesindaco con delega alle politiche di inclusione sociale Anna Maria Celesti, l’assessore alle partecipate Margherita Semplici,l’assessore allo sport Gabriele Magni, l’amministratore unico di Farcom Alessio Poli e le associazioni aggiudicatarie del contributo attraverso i progetti con cui hanno preso parte al bando.
I volontari pistoiesi si sono riuniti prima in piazza Duomo e poi in Sala Maggiore proprio per festeggiare e condividere il percorso di valorizzazione dei progetti svolti con la missione sociosanitaria delle farmacie comunali pistoiesi.
Si tratta di un percorso iniziato in estate con il primo bando aperto alle associazioni di volontariato e alle associazioni dilettantistiche sportive. A seguito infatti dei risultati di bilancio della Farmacie comunali, è stato deciso di destinare parte degli utili direttamente al territorio per stimolare l’innovazione, nuovi progetti e percorsi stanziando un plafond di 64mila euro. Il contributo è stato concesso a progetti e iniziative di carattere collettivo, senza scopo di lucro, secondo requisiti di partecipazione circoscritti alle realtà di volontariato nell’ambito sociale e sportivo, per le quali un contributo, seppur contenuto, può fare la differenza.
L’iniziativa del bando, festeggiata simbolicamente oggi, ha permesso di contribuire alla realizzazione di alcuni progetti che hanno promosso la salute, l’assistenza, la prevenzione, i corretti stili di vita, il benessere psicofisico, ed ha consentito di rafforzare i rapporti tra istituzioni, farmacie comunali e territorio grazie ad un percorso condiviso.
E’ intenzione dell’amministrazione comunale continuare a portare avanti questo modello dopo il primo anno di sperimentazione.
In allegato due foto. Una con il gruppo di rappresentanti dell’Amministrazione (sindaco Tomasi, vicesindaco Celesti, l’assessore allo sport Magni e assessore alle partecipate Semplici), l’amministratore unico di Farcom Alessio Poli e le associazioni in piazza Duomo, l’altra nella sala Maggiore del palazzo di Giano.

Fonte: Comune di Pistoia